Indumenti

Ai tempi di Gesù, per molta gente non era facile procurarsi gli abiti perché erano piuttosto costosi. I poveri avevano solo gli indumenti che portavano addosso. Era quindi realistico parlare di vendere una persona per un paio di sandali come in Amos 2.6 :”Così parla il Signore: ‘Per tre misfatti d’Israele , anzi per quattro, io non revocherò la mia sentenza, perché vendono il giusto per denaro e il povero a causa di un paio di sandali’ “. Altresì era rivoluzionario ciò che Giovanni il Battista predicava quando esortava a dare ai più poveri la tunica di riserva in Luca 3.11 :” Egli rispondeva loro: ‘Chi ha due tuniche ne faccia parte a chi non ne ha  e chi ha da mangiare faccia altrettanto’ “. Se leggiamo questi e altri versi simili pensando al nostro guardaroba, più o meno fornito che sia, non capiamo a fondo la loro importanza, ma se proviamo a rileggerli ora, alla luce di tali rivelazioni , assumono un significato molto più profondo. Non è così? Immaginiamo, ad esempio, di avere solo due vestiti; non penseremmo mai di dare quello di scorta al nostro prossimo, ma lo terremmo per noi, anche solo per averne almeno uno di ricambio. Non era questo ciò che Gesù desiderava. Dio vi benedica.

Taggato con: , , , ,

Lascia un commento